La colazione energetica ma salutare. Come iniziare la giornata con il giusto sprint.

La colazione energetica ma salutare. Come iniziare la giornata con il giusto sprint.

Il buongiorno si vede dal breakfast. I consigli del dott. Gianfranco Beltrami per una colazione sana ed equilibrata: quali alimenti preferire e quali evitare per partire con il piede giusto.

Fai colazione come un principe.
Pranza come un borghese.
Cena come un mendicante.

Proverbio arabo

Colpa della fretta, di cattive abitudini, a volte di false credenze, sono tante le persone che sottovalutano l’importanza della prima colazione. Quale sia il motivo, bypassare il primo pasto della giornata è un errore da non commettere.

“Durante la notte bruciamo calorie, il metabolismo è sempre attivo”, spiega il dottor Gianfranco BeltramiDirettore Sanitario di Terme di Monticelli. “Quando ci svegliamo serve energia perché il nostro organismo possa funzionare in modo efficiente: la prima colazione interrompe il digiuno e rimette in moto i processi metabolici dell’organismo. Aiuta, quindi, a bruciare calorie nell’arco della giornata. Al contrario, quando si salta la colazione, si potrebbe avere un impatto negativo sul metabolismo rallentandolo”. Non solo. Anche concentrazione e resistenza ne risentono con risultati di minor efficienza cognitiva e fisica.

“Grazie a una colazione energetica e salutare si dovrebbe assumere il 20% delle calorie giornaliere necessarie al nostro corpo per funzione al meglio. Il 15% se s’introduce nella dieta uno spuntino a metà mattina”.

Ma come dovrebbe essere una colazione energetica e sana? “Sicuramente bilanciata. Servono carboidrati, proteine e vitamine. Ad esempio, yogurt greco con miele e frutta secca, frutta fresca, latte scremato. Per l’apporto proteico si possono alternare uova a prosciutto cotto e crudo.

È necessario variare il mix della colazione con alimenti sempre diversi, magari mescolando nella settimana una colazione energetica dolce a una colazione salata: non ci si annoia e fa bene all’organismo. La variabilità delle scelte alimentari è la base per avere un sano microbiota intestinale”. Meglio se gli ingredienti utilizzati freschi. Da evitare, invece, i cibi lavorati e ultraprocessati che, ha dimostrato uno studio dell’Imperial College di Londra, aumentano il rischio di sviluppare tumori.

Prendersi il tempo. “L’ideale sarebbe concedersi una colazione con la famiglia. Sedersi insieme attorno a un tavolo per un momento di dialogo e condivisione, è l’incipit ideale alla giornata che verrà”. Se non si riesce a consumarla tutti insieme perché gli orari non coincidono, è comunque importante ritagliarsi una quindicina di minuti. Un tempo tutto per sé prima di immergersi nei propri impegni quotidiani.

La colazione degli sportivi. “Nei giorni di allenamento – quattro volte a settimana – deve essere più abbondante, arrivando a coprire il 25% del fabbisogno totale di calorie. Un primo pasto sostanzioso e completo, ma anche equilibrato e digeribile, accompagnato da un’abbondante idratazione che corrisponda all’assunzione di circa  400 calorie”.

Diverso per chi fa sport a livello professionale: in questo caso saranno necessarie 700 calorie, da consumare prima di dedicarsi all’attività fisica: “Purché trascorrano un paio d’ore prima di iniziare l’allenamento, così il corpo potrà dirigere buona parte del flusso sanguigno verso i muscoli e non verso gli organi coinvolti nella digestione”. È possibile allenarsi anche a digiuno purché l’attività sia leggera. Ad esempio, una seduta di yoga o una camminata.

“L’allenamento a stomaco vuoto può stimolare il metabolismo e il corpo a utilizzare il grasso come combustibile. Con un paio di avvertenze: idratarsi bene e terminato il workout fornire al corpo i nutrienti giusti per recuperare”.

Leggi anche...

Gli articoli consigliati per approfondire le tematiche legate a salute, benessere, stili di vita e viaggio.

L’inquinamento atmosferico rappresenta una crescente minaccia per la salute respiratoria. Scopri come le cure termali possono aiutare a contrastare gli effetti negativi delle polveri sottili e migliorare il benessere delle vie aeree.
Il buongiorno si vede dal breakfast. I consigli del dott. Gianfranco Beltrami per una colazione sana ed equilibrata: quali alimenti preferire e quali evitare per partire con il piede giusto.
Il dottor Gianfranco Beltrami, Direttore Sanitario, ci parla del potere curativo delle acque delle Terme di Monticelli, utilizzate ogni anno da migliaia di persone per il trattamento e la cura di diverse patologie.

Cosa stai
cercando?

Cerca nel sito prodotti, trattamenti e informazioni utili.

CONTATTI

Hai bisogno di informazioni? 

Invia una MAIL

CHIAMA

Orari del centralino: 

LUNEDÌ-VENERDÌ: 8:00 – 16:30

SABATO:  9:00 – 12:00

Listino Riabilitazione

ORARI DI APERTURA

Consulta gli orari delle nostre strutture, costantemente aggiornati.

PISCINE

Tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00

Alcune piscine sono aperte con orari alternati (mattina-pomeriggio). Consulta gli orari completi per maggiori informazioni. 

TERME

Giorni feriali: 8.00 – 12:00 / 15:00 – 17:00, dalle 12:00 alle 15:00 presso i reparti dell’Hotel delle Rose.

Domenica e festivi (solo presso l’Hotel delle Rose): dalle 8.00 alle 11.00.

CENTRO RIABILITATIVO

Da lunedì a venerdì: dalle 8.00 alle 15.00.
Sabato: dalle 8.00 alle 12.00.

Prenota Le Cure

Prenota Hotel

Hotel delle Rose****

Hotel delle Terme***

Prenota le tue cure

Invia una richiesta compilando il modulo. Un nostro operatore ti risponderà nel più breve tempo possibile.

    Seleziona il tipo di cura

    I tuoi dati personali

    Data di Arrivo desiderata

    La tua richiesta

    I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.